Come è nato Ninni Works of Art

Dall’idea al prodotto

Agosto 2014

Treno Roma-Bologna

Di ritorno dalla mostra di Frida Kahlo…Giosi ed io pensavamo:

“ma cavoli, al Bookshop non c’era proprio niente da comprare per i nuovi arrivati… Una t-shirt, un ricordo, un gadget interessante….solo matite, diari e calamite???”

Tutto è nato da questa chiacchierata sul treno.

All’inizio e’ rimasta solo l’idea, poi piano piano abbiamo iniziato a lavorarci, a giocare con gli artisti, con il problema dei diritti d’autore, con il messaggio che volevamo comunicare…ed alla fine eccoci qua!

C’è voluto tempo e noi ce ne abbiamo messo tanto, un po’ perché non ci abbiamo lavorato a tempo pieno e poi perché era la prima volta che ci occupavamo della realizzazione di un prodotto e non bastava solo l’idea, ma dovevamo studiare anche tutti i passaggi per realizzarla e confrontarci con problematiche che non conoscevamo come la parte economica per la stesura del business plan.

Ma l’importante è non mollare e credere che la tua idea sia quella giusta…e così abbiamo fatto e sono nati i primi prodotti Ninni Works of Art:

  • Una t shirt, che serve come manifesto, che dica a tutti “Ciao belli anche se sono piccolo io sono amico di Frida”. Come le magliette dei gruppi musicali….ci piaceva l’idea dell’amico…amico dell’arte…
  • Un mazzo di carte che ti spiegano l’artista ma che ti danno anche spunti per giocare e per far entrare l’arte nella tua vita, per vedere con gli occhi dell’artista…

Ci siamo immaginate che quando acquisti un nostro prodotto e lo regali ad un bambino, gli regali anche il tempo per raccontare chi è l’artista, fargli vedere le opere che ha realizzato…così quando è a casa, magari con la maglietta di Henri Matisse, per magia si ritrova un nuovo amico con cui giocare…diventa un super eroe dell’arte!

Così Joan Mirò è  colui che cura le sue opere come se fossero piante di un giardino;

Henri Matisse colui che disegna con le forbici;

Jackson Pollock balla con le gocce di colore;

Frida Kahlo leggera come una colomba azul.

Per questo parliamo di: “El meu amic Joan” “Mon ami Henri”   “My friend Jackson”  “Mi amiga Frida” proprio perché dopo averli “incontrati”, diventano “conosciuti”: amici per la vita.

Realizzandoli abbiamo pensato agli obiettivi educativi che ti accompagnano in un viaggio alla scoperta dell’arte in tutte le sue forme ed espressioni, che è dedicato ai bambini ma che coinvolge tutti gli amanti e fruitori dell’arte e vuole essere un veicolo di conoscenza e meraviglia. L’arte insomma entra nel quotidiano, ed in questo caso entra nel quotidiano di una famiglia, che incontra e conosce l’artista .

Ma c’è un altro aspetto importante in tutto questo. Anzi direi fondamentale.

Questi prodotti servono per finanziare dei laboratori gratuiti, sono manifesto di una passione che vuole essere contagiosa, l’amore per l’arte.

Vogliamo portare l’arte dove non arriva…e vogliamo che sia un regalo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.