Con il nostro lavoro, i laboratori e il progetto Ninni Works of Art, sosteniamo l’idea che l’arte debba entrare nella vita di tutti i giorni.

I motivi sono svariati. Ci sono numerosi studi che hanno rilevato come l’arte faccia bene alla salute riducendo le tensioni e gli stati d’ansia e agendo positivamente anche sulla depressione, facendoci sentire soddisfatti della nostra vita.

Sappiamo inoltre che contribuisce a costruire relazioni efficaci perché stimola il nostro senso critico, la capacità di porci domande e metterci nei panni dell’altro. Per questo aiuta ad avere un atteggiamento empatico verso il prossimo.

Ma voglio assolutamente condividere con voi questo video intitolato What Is Art For? di Alain de Botton fondatore di The School of Life, che ha l’obiettivo di utilizzare la cultura per vivere meglio e risolvere le problematiche del quotidiano.

All’interno del video vengono riportati i motivi su cosa può fare l’arte per noi.

Vi consiglio di guardarlo perché lo stile e il montaggio sono bellissimi, in ogni caso vi ho riassunto il contenuto del video in questi 5 punti

1.   L’arte ci rende ottimisti

Abbiamo bisogno di cose belle vicino a noi perché i grandi problemi ci pesano e rischiano di farci andare verso la depressione. Ecco perché la bellezza è importante. La bellezza invece è simbolo di speranza, è la speranza imbottigliata e conservata che ci aspetta per quando ne avremo bisogno.

2.   L’arte ci rende meno soli

L’arte può ricordarci che il dolore e la tristezza sono sentimenti che proviamo tutti. Alcuni dei grandi capolavori dell’arte mondiale hanno la capacità di rendere visibile a tutti il dolore che c’è dentro di noi.  L’arte combatte l’idea di falso ottimismo che la nostra società ci dà come modello, è lì per ricordarci con dignità che sofferenza e solitudine fanno parte della vita.

3.   L’arte ci dà equilibrio

In un certo senso siamo tutti squilibrati, ad esempio siamo troppo intellettuali o troppo emotivi, in questo caso l’arte ci da quello che ci manca. Quando un’opera d’arte ci attrae forse è perché contiene qualità di cui abbiamo bisogno nella nostra vita. A volte nella storia, un’intera società sostiene un determinato stile artistico perché vuole riequilibrarsi, come nell’Inghilterra del 19 ° secolo dove ammiravano lo stile dei Preraffaelliti per contrastare le brutture dell’industrializzazione. L’arte che una persona o un paese considerano bella ci fa capire cosa manca quella persona o quel paese.

4.   L’arte ci aiuta ad apprezzare le cose

L’arte ci fa osservare gli oggetti comuni da un punto di vista nuovo. Pensate alla frutta e alla verdura nelle composizioni delle nature morte oppure all’orinatoio di Duchamp. Questi artisti non cercano di far apparire come interessanti oggetti che non lo sono ma anzi ne evidenziano un aspetto ignorato.

5.   L’arte fa propaganda per le cose davvero importanti

L’arte promuove la vita semplice, la necessità di ampliare i nostri orizzonti. Promuove un approccio più gioioso verso la vita. L’arte è una forza che sostiene gli aspetti migliori della natura umana, dandogli visibilità e autorevolezza in un mondo sempre più distratto e rumoroso.

Purtroppo a volte davanti all’arte ci si comporta con grande soggezione come si farebbe se incontrassimo un personaggio famoso. In realtà dovremmo imparare a rilassarci e a goderne come già si fa con la musica perché può essere una fonte di ispirazione, sostegno e incoraggiamento.

Ti abbiamo convinto?

Vuoi provare a fare entrare l’arte nella vita di tutti i giorni?

Iscriviti alla nostra Newsletter!